HOME
ET&COMUNIC@TION
ATTIVITA' LOCALI
SOCIAL TRIBE
ECONOMIA E FINANZA
LAVORO
BANDI E APPALTI
MOTORI
OROSCOPO
ART ON THE WEB
SPORT
SALA GIOCHI
E-MAIL
WEB TV
CONTATTACI
RICERCA NEL SITO

Economia e Finanza 

 

 

     L' inarrestabile debito pubblico dell' Italia   BANDI E APPALTI  ECONOMIA E FINANZA SOCIAL TRIBE MOTORI

L' inarrestabile debito pubblico dell' Italia - Torna a crescere il debito pubblico italiano e lo fa con 23.5 miliardi in piu' rispetto allo scorso mese anche se il mese record rimane giugno 2014 quando lo stesso tocco' quota 2.168,75 miliardi di euro. Siamo passati, dunque, dai 2.134 miliardi di settembre ai 2.157,5 miliardi di ottobre. Tanto emerge dai dati dell' ultimo bollettino della Banca d' Italia: " Finanza Pubblica, fabbisogno e debito ", secondo cui l’incremento è ascrivibile, per 6,6 miliardi di euro al fabbisogno delle amministrazioni pubbliche e per 17,8 miliardi all’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro. A contenere ( si fa per dire ), l' incremento del debito pari a 0,8 miliardi di euro e' stata l’emissione di titoli sopra la pari, l’apprezzamento dell’euro e gli effetti della rivalutazione dei Btp indicizzati all’inflazione. Il debito delle amministrazioni centrali è aumentato di 25 miliardi di euro, mentre quello delle amministrazioni locali è calato di 1,5 miliardi; il debito degli enti di previdenza, invece, è rimasto sostanzialmente invariato. Secondo la rilevazione di Bankitalia, infine, le entrate tributarie di ottobre sono state pari a 28,5 miliardi di euro, in contrazione del 2,7 per cento (0,8 miliardi di euro) rispetto allo stesso mese del 2013.

 

  

 




RSS Feed