HOME
ET&COMUNIC@TION
ATTIVITA' LOCALI
SOCIAL TRIBE
ECONOMIA E FINANZA
LAVORO
BANDI E APPALTI
MOTORI
OROSCOPO
ART ON THE WEB
SPORT
SALA GIOCHI
E-MAIL
WEB TV
CONTATTACI
RICERCA NEL SITO

CASTROVILLARI.BIZ
WEB SERVICE
 

Social Tribe

 

 

 

     L' attacco hacker a Sony tiene banco tra smentite e risultati pubblicati da cyber-seguci indipendenti che reputano troppo sbrigative le conclusioni a cui FBI e Obama sono giunti   BANDI E APPALTI  ECONOMIA E FINANZA SOCIAL TRIBE MOTORI

Ed e' ancora l' attacco hacker a Sony a tenere banco tra smentite e risultati pubblicati da cyber-seguci indipendenti che reputano troppo sbrigative le conclusioni a cui FBI e Obama sono giunti. Dietro l' attacco a Sony probabilmente c' era di piu', e' da circa un decennio che un gruppo  di " hacktivisti " ha preso di mira la multinazionale nipponica e l' attacco al network delle playstation nel 2011 ne e' la prova. Potrebbe esserci un legame tra i due fatti a questa conclusione e' arrivata la Intelcrawler, una societa' di Los Angeles che si occupa di cyber-intellingence, molti sono i punti che suggeriscono che la Corea del Nord e il gruppo di " hacktivisti " avrebbero lavorato insieme o che addirittura si trattasse di attacchi sovrapposti. Come si diceva gia' in passato Sony era stata sottoposta ad attacchi e nel 2013 era stata avvertita che gli hacker si stavano appropriando di svariati gigabyte di dati. Nel 2011 almeno tre gruppi di hacker si erano infiltrati nella rete playstation ma chi ha fatto piu' danni e' stato un gruppo russo che era entrato all' interno della rete almeno due anni prima rubando e rivendendo videogiochi.Gli hacker che hanno colpito Sony Pictures hanno utilizzato almeno sei malware già noti, secondo la società di sicurezza israeliana CyActive. La comunità di ricerca chiede al governo degli Stati Uniti di rivelare di più se conosce il trucco che ha provocato perdite enormi tra  film inediti, e-mail scottanti e cartelle cliniche dei dipendenti.

 

 

  

 




RSS Feed