HOME
ET&COMUNIC@TION
ATTIVITA' LOCALI
SOCIAL TRIBE
ECONOMIA E FINANZA
LAVORO
BANDI E APPALTI
MOTORI
OROSCOPO
ART ON THE WEB
SPORT
SALA GIOCHI
E-MAIL
WEB TV
CONTATTACI
RICERCA NEL SITO

CASTROVILLARI.BIZ
WEB SERVICE
 

Social Tribe

 

 

 

     Per l' attacco hacker a Sony Pictures Entertainment il Federal Bureau of Investigation ( FBI ) incolpa ufficialmente la Corea del Nord   BANDI E APPALTI  ECONOMIA E FINANZA SOCIAL TRIBE MOTORI

Per l' attacco hacker a  Sony Pictures Entertainment il Federal Bureau of Investigation ( FBI ) incolpa ufficialmente la Corea del Nord. Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha accusato il governo della Corea del Nord per il cyber-attacco a Sony Pictures Entertainment che ha provocato la distruzione di dati aziendali compresi quelli relativi a film ancora non usciti tra i quali  quello in cui si prevedeva l'assassinio di Kim Jong Un, attuale leader coreano. In una dichiarazione rilasciata pubblicamente l'FBI ha detto di avere informazioni sufficienti per concludere che il governo della Corea del Nord è responsabile. Il software dannoso che ha attaccato Sony e' risultato essere in collegamento con il malware utilizzato in precedenza da nordcoreani e gli strumenti utilizzati sono stati simili ad un cyber-attacco del marzo 2013 contro le banche sudcoreane. L'attacco ha reso migliaia di computer inutilizzabili e costretto Sony a rivedere tutta la sua rete informatica. L' FBI definisce questi atti di intimidazione inaccettabili perche' oltre a colpire dichiaratamente un colosso mondiale dell' economia qual' e' Sony Pictures Entertainment tendono a limitare la liberta' personale degli individui in questo caso dei cittadini americani.

 

 

  

 




RSS Feed